P e P Investigazioni S.r.l.

INFORMATIVA SERVIZIO DI INVESTIGAZIONE PRIVATA

La presente informativa sulla privacy fornisce indicazioni sulle attività di raccolta, elaborazione e divulgazione di dati personali provenienti dall’indagine investigativa in conformità con quanto disposto dal Codice di Deontologia e di buona Condotta per i trattamenti di dati personali effettuati per svolgere investigazioni al fine di far valere un diritto in sede giudiziaria, approvato dall’Autorità Garante nel 2008.

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che, in base ad apposita licenza ed autorizzazione (ai sensi dell’art. 134 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), la nostra Società si occupa della raccolta di dati personali eseguita in esecuzione di un contratto di mandato, per finalità di indagine preventiva a fronte di una sospetta azione illecita o per difendere un diritto in sede giudiziaria. P&P Investigazioni, infatti, per la natura dell’attività svolta, gode di semplificazioni in relazione agli obblighi di informativa e raccolta del consenso del soggetto sottoposto ad attività investigativa, in quanto finalizzate a garantire il diritto alla difesa e alla prova del soggetto committente.

L’attività di indagine può riguardare casistiche connesse a comportamenti scorretti (assenteismo, scarsa produttività, concorrenza sleale, corruzione, sabotaggio, truffa, etc.), nonché per quanto riguarda la sfera privata e domestica, (casi di mancato rispetto degli obblighi coniugali, affidamento di Minori, etc.).

La procedura di investigazione prevede la raccolta di informazioni relative al soggetto indagato attraverso l’osservazione diretta, la raccolta di materiale fotografico e talvolta l’utilizzo di un sistema di rilevamento automatico della posizione geografica, allo scopo di ritrarre la persona nell’atto di compiere l’illecito sospettato. L’attività di rilevazione satellitare del soggetto interessato viene considerata legittima, ai sensi del citato Codice di Condotta, in quanto estensione dell’attività di pedinamento a supporto di un’indagine. Si informa inoltre, che nel corso di tali attività, potrebbero essere raccolti, altresì, dati di soggetti terzi, per il trattamento dei quali non è richiesto il consenso, in quanto ottenuti nell’ambito di investigazioni al fine di far valere un diritto in sede giudiziaria.

Si comunica che i dati raccolti dalla nostra Società sono strettamente funzionali all’esercizio del diritto di difesa, in conformità ai principi di proporzionalità, di pertinenza, di completezza e di non eccedenza rispetto alle finalità del trattamento per l’esercizio di un diritto in sede giudiziaria. Qualora siano raccolte informazioni non pertinenti allo scopo del mandato, infatti, tali dettagli aggiuntivi vengono eliminati.

Tutti i dati personali raccolti e trattati dalla nostra Società sono custoditi e protetti con idonee misure di riservatezza e sicurezza, anche nel caso di impiego di sistemi e reti di comunicazione elettronica, e possono essere conosciuti, al nostro interno, solo dagli addetti e collaboratori che hanno ricevuto, a cura del Titolare, specifiche istruzioni necessarie all'adempimento della normativa in tema di tutela dei dati personali con particolare riferimento agli aspetti relativi alla sicurezza.

I dati personali sono conservati per un periodo non superiore a quello necessario per l’esecuzione del mandato e per il tempo concesso all’assistito di dimostrare la liceità e la correttezza dell’operato. Al termine dell’attività investigativa il trattamento cessa in ogni sua forma e trascorsi 30 giorni i dati raccolti vengono cancellati definitivamente.

Ricordiamo che il Regolamento Europeo 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali riconosce a ciascuna persona od operatore interessato il diritto di conoscere, in ogni momento, se e quali siano i suoi dati oggetto di trattamento da parte della Società e di esercitare una serie di diritti relativi al loro trattamento, quali: l'accesso ai dati personali (art. 15), la rettifica, ad eccezione del caso in cui si tratti di informazioni di tipo valutativo elaborate dalla società (art. 16), la cancellazione degli stessi o l’oblio (art. 17), la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano (art. 18), il diritto alla portabilità dei dati (art. 20) o di opporsi al loro trattamento (art. 21), oltre al diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida allo stesso modo significativamente sulla sua persona (art. 22). Qualora il trattamento dei dati personali si basi sul consenso espresso dell’interessato, ai sensi dell’art. 7 paragrafo 3 del Regolamento, il soggetto ha la possibilità di revocare i propri consensi in qualsiasi momento.

Le richieste potranno essere esercitate nei confronti del Titolare del trattamento.

L’interessato ha, altresì, il diritto di proporre reclamo all'autorità di controllo preposta (art. 77 del Regolamento) qualora ritenga che il trattamento effettuato da parte del Titolare non sia conforme.

Si fa presente che l’esercizio dei diritti degli interessati è limitato nel caso in cui da tale esercizio possa derivare un impedimento concreto per lo svolgimento dell’attività investigativa. In caso di richiesta, pertanto, è possibile applicare un periodo di proroga per il riscontro, fintanto che l’investigazione risulterebbe inficiata dall’esercizio di tali diritti.

Per ulteriori informazioni sulle attività di trattamento svolte dalla nostra Società e per ogni specifica richiesta riguardante i dati personali, potete rivolgerVi direttamente contattandoci ai riferimenti di seguito indicati: P & P INVESTIGAZIONI S.r.l. - Via Torino, 2 – 20123 MILANO.