1

Il Cliente

Importante istituto bancario, leader in Italia

2

Il fatto

Il datore di lavoro ha fondato motivo di ritenere che nei periodi di permesso di cui alla legge 104/1992 la dipendente non assista il familiare disabile.

3

Finalità

Verificare ogni circostanza di fatto volta a dimostrare che la dipendente nei periodi di permesso di cui alla legge 104/92 svolga in maniera esclusiva altre attività e raccogliere ogni elemento di prova utile ai fini di un licenziamento per giusta causa in quanto evento che rende impossibile la prosecuzione, anche temporanea, del rapporto di lavoro.

4

Interventi

Si predispone un periodo di osservazione statica e dinamica nei confronti della dipendente. Nel corso delle indagini si accerta che quest’ultima, durante i giorni di permesso retribuito ex art. 33, comma 3, della Legge 104/1992, si era recata all’estero con il marito e i figli per trascorrere una vacanza e rilassarsi dalle fatiche e dallo stress della routine. Le giornate di osservazione sono state documentate con prove video-fotografiche.

Conclusioni

Il nostro intervento ha consentito al Cliente di intimare un licenziamento per giusta causa, tutelandosi nelle sedi opportune. La condotta della dipendente ha integrato inoltre gli estremi del reato di truffa ai danni dell’Inps a seguito del quale si è instaurato, nei confronti della stessa, anche un procedimento penale.

Studi Legali

Leggi di più

Banking & Finance

Leggi di più

Torna a tutti i case history

Alcuni casi affrontati da P&P Investigazioni.

Contattaci