P e P Investigazioni S.r.l.
affido minori

La separazione coniugale o il termine di una convivenza è di per sé una situazione di difficile gestione ma che risulta ancor più gravosa in presenza di figli minorenni.

La Legge 8 febbraio 2006 n. 54 ha modificato l’art. 155 del Codice Civile in riferimento all’affido condiviso, stabilendo che "anche in caso di separazione personale dei genitori il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale".

In sostanza la legge ritiene che la relazione genitore-figlio deve essere tutelata e mantenuta al di là della cessazione della convivenza dei genitori.

Tuttavia nella realtà, testimonianze volontarie o il comportamento inconsueto da parte dei figli che magari rifiutano di essere accompagnati dal padre o dalla madre, potrebbe indurre uno dei genitori a ritenere che l’ex partner non assuma comportamenti consoni alle esigenze del minore quando è sotto la sua custodia e di conseguenza a richiedere l'affidamento del minore.

La Divisione Investigazioni per la Famiglia di P & P INVESTIGAZIONI S.r.l., dopo un’attenta analisi del caso e in base delle informazioni fornite dal genitore, svolge le indagini necessarie ad acquisire elementi di prova che attestino la cattiva condotta dell’ex partner nei confronti del figlio minore.

A conclusione delle nostre attività, verrà fornita una dettagliata relazione comprendente tutto il materiale prodotto (fotografie, video-filmati, testimonianze raccolte...), ed utilizzabile nelle opportune sedi giudiziarie.